Componenti di un glow factor

Componenti di un glow factor Per merito dello stilista nostrano Giorgio Armani le donne possono far affidamento su una pelle scintillante e luminosa. Grazie a un prodotto definito glow factor infatti è possibile rendere la pelle del nostro viso molto lucente, generando una bellezza fresca e piena. Le imperfezioni del viso vengono coperte, ma al tempo stesso si esalta la normale lucentezza della pelle stessa, per un effetto naturale e giovane. Ma come si possono ottenere tutti questi benefici con un solo prodotto? Come è fatto un glow factor? Vediamolo insieme nelle righe di seguito! Ulteriori chiarimenti in merito si possono trovare su questo sito internet dedicato alla nostra beauty routine

Questo tipo di prodotto ci garantisce un effetto che possiamo definire bagnato. La composizione di questa crema quindi deve essere prettamente oleosa, in modo tale da riuscire a ottenere l’effetto wet desiderato. Inoltre la pelle ne risulta anche abbronzata in maniera naturale, in quanto ci sono dei pigmenti che la rendono più scura. Possiamo trovare questo prodotto in forma cremosa o in polvere. In particolare, e in entrambi i casi, le componenti principali sono:

–   Acido Ialuronico. Questo è un componente che troviamo già nel tessuto connettivo umano. Tale acido conferisce alla pelle le sue naturali peculiarità di resistenza e mantenimento della forma. Avanzando con gli anni tale componente naturale tende a diventare scarsa e carente, per questo dobbiamo reintegrarla con creme e lozioni se vogliamo prevenire la comparsa delle rughe;

–   Vitamina C. Tale sostanza è fondamentale per tenere in salute cellule e tessuti. Viene definito un micronutriente perché, seppur necessario e importante, deve assumersi in piccole quantità per l’organismo;

–   Olio di Argan. Questo è una novità nel mondo beauty. Si ricava lavorando i semi dell’argania spinosa, una pianta che cresce solo in Marocco. Le sue proprietà idratanti e nutrienti naturali sono note in tutto il mondo però;

–   Retinolo. Questo è un retinite derivato dalla vitamina A. serve a stimolare l’elasticità della pelle, e a favorire la produzione di collagene – una delle proteine principali del nostro sistema connettivo. Inoltre rigenera la melatonina, che è alla base della colorazione della pelle umana.